La quarantena prolungata e l’impossibilità di azione hanno messo in sospeso, in molti di noi, la nostra facoltà di prendere decisioni e fare scelte. Abbiamo procrastinato molte azioni o il momento di prendere alcune posizioni, non avendo di fatto l’opportunità di dare seguito alle nostre intenzioni o desideri. Con la ripresa di molte attività ricompare la possibilità di tornare al centro delle nostre vite, di risentirci attori e protagonisti attivi del nostro vivere.

Come ci fa sentire riprendere in mano le nostre vite in modo attivo? Qual è l’emozione che contattiamo? Entusiasmo, eccitazione, curiosità o piuttosto paura, chiusura, resistenza?

Che effetto ci fa contattare queste sensazioni? Cosa dice di noi? Ci rimanda qualcosa di noto rispetto alla conoscenza che abbiamo di noi stessi o è qualcosa di nuovo, di diverso dall’immagine che avevamo di noi?

Dottoressa Patrizia Pascucci – psicoterapeuta ad approccio corporeo integrato